VENERDÌ 18 MARZO  dal http://www.ilsudest.it

 Leonela-Relys

di MADDALENA CELANO

 

Leonella Inés Relys Diaz, nata nel 1947 e deceduta all’ Avana nel 2015, fu un’ educatrice di gran successo internazionale.

Leonella Relys conseguì un dottorato in Scienze Pedagogiche, con il quale sviluppò un metodo di alfabetizzazione per gli adulti, chiamato: “Yo si Puedo”. Ricevette il Premio King Sejong Literacy nel 2006 presso l’ Unesco e il Premio Mestres 68 all’  Università di Girona nel 2012. Fu consulente accademica per l’ Istituto di Pedagogia Latina Americano e dei Caraibi (IPLAC) di Cuba. Con il suo metodo “Yo si Puedo”, hanno imparato a leggere e scrivere più di otto milioni di persone in tutto il mondo.

Leonella Relys fu un’ insegnante di scuola elementare e si è laureata in lingue e letteratura spagnola all’ Università dell’Avana e ha conseguito  un dottorato in Educazione Scientifica.

Ha sviluppato un lavoro di alfabetizzazione ad Haiti, dove ha condotto un programma radiofonico di alfabetizzazione, precursore di quello che sarebbe diventato “Yo si Puedo”.

Quando si parla di vocazione all’insegnamento non si può dimenticare la Dr. Leonella, che a soli 15 anni si arruolò come “brigadista” nell’esercito degli insegnanti per l’ alfabetizzazione,  nel 1961. Un esperimento che ha fatto Cuba il primo paese libero dall’analfabetismo e poi, con la sua peculiare genialità, ha creato un metodo specifico per l’alfabetizzazione.

Divenne la coordinatrice generale per i programmi di alfabetizzazione ad Haiti e, in seguito, nella Repubblica Bolivariana del Venezuela. Ha contribuito alla realizzazione del programma specifico per l’alfabetizzazione in altri paesi come la Bolivia, il Nicaragua, Panama, la Repubblica Dominicana, la Guinea Bissau e la Colombia. Lo stesso programma è stato contestualizzato con il supporto di vari specialisti in più di 30 nazioni.

Con il risultato del suo lavoro, l’Unesco ha conferito a Cuba la Menzione d’onore King Seijong e in seguito il Premio King Seijong.

Leonella ha rappresentato Cuba in diversi congressi ed eventi nazionali ed internazionali, e ha pubblicato più di 20 libri per l’istruzione.

Membro del Partito Comunista di Cuba, nella sua vita ha portato a termine un fecondo lavoro ed ha ricevuto numerosi premi nazionali, tra i quali spiccano il Premio Frank Paìs di primo e secondo grado, assegnato dal Consiglio di Stato della Repubblica di Cuba e dall’ Ordine Ana Betancourt e la medaglie internazionalista dei lavoratori, così come il titolo di Eroina del Lavoro della Repubblica di Cuba. Allo stesso modo, per il suo contributo all’alfabetizzazione nel mondo, ricevette lodi da Venezuela, Panama, Spagna, Nicaragua, Argentina e Haiti, tra i molti altri paesi.

Fu sepolta nel Pantheon dell’Unione Centrale dei Lavoratori di Cuba del Cimitero Colon a L’Avana.